Pillole di musici e letterati

Salve a tutti, pochi giorni fa ho deciso di ampliare i contenuti che questo sito sarà in grado di offrirvi, ecco a voi la programmazione:

Lunedì: Rubrica 1

Mercoledì: Rubrica 2

Venerdì: Poesia della settimana.

La rubrica che inauguro oggi è, come avrete già letto dal titolo, pillole di musici e letterati: 

In questa rubrica, penso sia semplice da intuire, parleremo riassumendo molto delle vite dei vari letterati e musicisti che hanno lasciato un segno nella cultura del nostro bel paese e ne consiglierò le opere che più mi sono piaciute.

Ogni episodio verrà accompagato da un video con minutaggio inferiore ai cinque minuti in cui, con molta semplicità,verrà raccontato il protagonista della settimana,

Oggi parliamo di uno dei più grandi poeti e letterati del '900, oggi parliamo di Pier Paolo Pasolini. 



Prima di scrivere qualsiasi cosa su questo grandissimo autore vi invito a guardare il video che ho preparato per voi in cui Pasolini viene raccontato in meno di quattro minuti:




Libri consigliati dell'autore: 


  • Ragazzi di vita: per quanto riguarda la prosa è forse il più rappresentativo, ricco di contenuti, uno stile semplice ma mai banale accompagna il lettore in uno dei contesti più violenti del dopoguerra: quello dei ragazzi delle periferie. Ragazzi di vita riesce, in 250 pagine, a riportare il lettore contemporaneo in un contesto che mai come oggi può sembrare così lontano ma così vicino. 


  • Poesie: Vorrei consigliarvi ogni raccolta di poesie scritte da Pasolini e pubblicate dalle varie case editrici ma nel caso in cui vogliate avvicinarvi alle poesie dell'autore senza però voler scegliere una raccolta ben precisa, Poesie fa al caso vostro poiché è una raccolta curata direttamente dall'autore che include poesie da ogni sua opera maggiore cosi da essere liberi di scegliere, alla fine della lettura, l'opera di cui vorreteleggere ogni singolo componimento. 

Film consigliati dell'autore: 

  • Accattone: Vittorio è un romano appartenente al sottoproletariato che si fa mantere da una prostituta, sottratta al suo protettore finito in carcere, di nome Maddalena. Questa opera è per Pasolini il battesimo alla regia e ha come personaggi e storie una sorta di miscuglio composto dai romanzi da lui già scritti. 

  • Il vangelo secondo Matteo: questo film, come lo si può intuire dal titolo, tratta il vangelo di Matteo con una grandissima cura nei dettagli e una fedeltà agli scritti biblici senza pari. Il regista infatti non vuole imporre il suo ateismo a chi guarderà il film bensì vuole dare una ricostruzione che abbia un riscontro preciso in quelle che, per i crisiani, sono le sacre scritture. 

Se, per motivi a me ignoti, volete contribuire alla mia crescita culturale, e di strada da fare ce n’è davvero tanta, trovate qui la mia wishlist di Amazon.

Per rimanere sempre aggiornati mi trovate sia su Facebook che su Instagram.

Volendo potete anche offrirmi un caffé virtuale tramite Paypal. 



Quo dicto et quo scripto vi ringrazio per l'attenzione e vi saluto dandovi appuntamento a mercoledì!

Commenti

Post più popolari